Catena di fornitura
Catena di fornitura

Membro fondatore della Rete svizzera per la soia

Dal 2016 ALDI SUISSE fa parte dei membri fondatori della Rete svizzera per la soia accanto al WWF Svizzera, l’Unione svizzera dei contadini, organizzazioni di label, importatori di mangimi come pure Coop e Migros. Già nel 2011, in Svizzera, nasceva una comunità con questo nome di persone interessate al tema. Obiettivo di questi pionieri era quello di aumentare la quantità di soia da coltivazione responsabile dal 40% al 90%. Nel 2015 il 94% dei mangimi prodotti dalla soia provengono da fonti certificate. Per questo la soia certificata rappresenta lo standard di settore per quanto riguarda l’agricoltura svizzera. Con la fondazione dell’associazione «Rete svizzera per la soia, i membri si impegnano per portare avanti questo livello qualitativo anche in futuro.

Cenni sulla soia

La soia è una delle materie prime più commerciate al mondo e le superfici di coltivazione necessarie continuano costantemente a crescere. La soia contiene oli e proteine versatili e molto importanti. Circa l’80% della soia prodotta al mondo viene utilizzata come mangime per animali. Con l’ampiamento delle superfici di coltivazione, specialmente in Sud America, nascono problemi sociali ed ecologici. Inoltre al mondo continua a crescere la quantità di soia geneticamente modificata. Per combattere questo fenomeno ci si avvale degli standard di certificazione per la coltivazione responsabile.

Standard riconosciuti

La Rete svizzera per la soia ha definito i seguenti standard come standard principali per la produzione responsabile di soia senza OGM.

ProTerra
Round Table on Responsible Soy RTRS (senza OGM)
Donau Soja
Europe Soja
Bio Suisse

Tutti questi standard garantiscono:

  • nessun disboscamento di foreste vergini e habitat ricchi di specie; 
  • misure per la protezione del suolo e delle acque; 
  • produzione integrata per utilizzare i prodotti chimici il meno possibile; 
  • rispetto dei diritti del lavoratore, no al lavoro minorile o alla schiavitù, salari minimi e condizioni di lavoro eque; 
  • rispetto dei diritti nazionali tradizionali e delle popolazioni autoctone; 
  • controllo delle aziende agricole tramite enti di controllo indipendenti;

Donau Soja - attiva a livello internazionale per la soia sostenibile

Donau Soja è un’iniziativa austriaca per promuovere la produzione di soia senza OGM in tutti i paesi europei che si trovano lungo il Danubio. La Svizzera è uno dei paesi che per primi ha sottoscritto la dichiarazione della Donau Soja risalente al 2013. Come azienda del gruppo Hofer, anche ALDI SUISSE trae vantaggi dell’impegno sociale austriaco. Proprio in Austria l’azienda Hofer KG è rappresentata nel consiglio direttivo dell’associazione Donau Soja e si impegna per la coltivazione responsabile della soia nell’intera regione del Danubio.

Insieme per i bambini
Insieme per i bambini
 
Il rispetto dei diritti umani
Il rispetto dei diritti umani
 
Food Waste
Food Waste
 
Insieme per le Famiglie
Insieme per le Famiglie
 
Energyday
Energyday